Promo icon

100% garanzia di soddisfazione

Promo icon

Consegna veloce in 1-2 giorni

Promo icon

Spedizione gratuite oltre ai 50€

Promo icon

100% diritto di riborso

Promo icon

Qualità verificata

Promo icon

100% garanzia di soddisfazione

Promo icon

Consegna veloce in 1-2 giorni

Promo icon

Spedizione gratuite oltre ai 50€

Promo icon

100% diritto di riborso

Promo icon

Qualità verificata

Tecniche naturali per migliorare la memoria

Cos’è la memoria?

La memoria è un’attività mentale con la quale richiamiamo informazioni che abbiamo già sperimentato o appreso in passato. È un sistema complesso basato su molti processi cerebrali ed è una parte fondamentale della nostra vita. Le persone imparano molte cose attraverso la vita. Impariamo a parlare, leggere, scrivere, camminare, andare in bicicletta, in macchina, imparare le lingue straniere e varie altre cose. E questo mostra quanto sia importante una parte della nostra vita sia la memoria, poiché probabilmente nessuno di noi può immaginare che dovremmo imparare le stesse cose più elementari ogni giorno.

Conosciamo diversi tipi di memoria

La prima è la memoria sensoriale, cioè la memoria diretta, istantanea che dura solo una frazione di secondo. Gli stimoli sensoriali percepiti dai nostri sensi vengono registrati e immagazzinati nella memoria sensoriale.

Il secondo è la memoria a breve termine o di lavoro, in cui i dati vengono archiviati fintanto che è importante eseguire un’attività. Dopo aver completato l’attività, dimentichiamo queste informazioni. Un esempio potrebbe essere la ripetizione di un numero di telefono che ricordiamo solo per il tempo che ci serve. In media, ricordiamo sette unità alla volta. Con l’età, la nostra memoria a breve termine si accorcia, rendendo più difficile eseguire determinate attività.

Il terzo tipo di memoria è la memoria a lungo termine. Dalla memoria a breve termine o di lavoro, le informazioni vengono trasferite alla memoria a lungo termine attraverso la ripetizione. La memoria a lungo termine è divisa in tre gruppi. Si tratta di memoria episodica, semantica e procedurale.

La memoria episodica è la memoria di eventi passati che ci sono accaduti e sono legati a un tempo e un luogo specifici. La memoria semantica è la memoria per i dati che non è legata allo spazio e al tempo. Ciò include la conoscenza generale di fatti, argomenti, eventi, ad esempio, la maggior parte delle conoscenze scolastiche. La memoria procedurale, d’altra parte, è una memoria delle abilità che abbiamo appreso e immagazzina le conoscenze su come eseguire determinati processi, dalle abilità cognitive a quelle motorie. Ciò include ad es. guidare una macchina, sciare.

 

La memoria è quindi la capacità di immagazzinare e preservare le informazioni, un prerequisito per il buon funzionamento della memoria è la capacità di elaborare efficacemente le informazioni e la capacità di prestare attenzione. È una condizione per il funzionamento di molte funzioni cognitive e allo stesso tempo dipende dal funzionamento di altri processi cognitivi. Diverse aree del cervello sono responsabili della memoria, la più importante è l’ippocampo, l’amigdala e la corteccia cerebrale. L’ippocampo è la struttura cerebrale più importante nell’elaborazione delle informazioni. L’amigdala è un’area a forma di mandorla situata vicino all’ippocampo ed è responsabile dell’elaborazione delle emozioni e ci aiuta a imprimere i ricordi legati alle emozioni. La corteccia cerebrale, o corteccia cerebrale, è lo strato esterno del cervello che immagazzina la maggior parte della memoria a lungo termine in diverse aree. L’area dipende da quali sono le nuove informazioni, se abbiamo sentito qualcosa, visto se stiamo risolvendo un problema. Abbiamo aree speciali nel cervello per la parola, la vista e l’udito, quindi anche la memoria è immagazzinata in aree diverse.

Come si forma e si mantiene la memoria?

Il processo di formazione e conservazione della memoria passa attraverso tre fasi.

Il primo passo è ricevere o codificare le informazioni. Per cui abbiamo bisogno di un’attenzione mirata, perché altrimenti l’informazione ci passa e non la accettiamo.

La seconda fase è l’archiviazione e il consolidamento. Quando le informazioni vengono ricevute nel cervello, l’ippocampo invia un segnale per memorizzarle nella memoria a lungo termine. Memorizzare queste informazioni è più facile se sono associate a una risposta emotiva più forte.

La terza fase è il richiamo. Quando vogliamo recuperare informazioni dalla memoria a lungo termine, vengono attivate le stesse connessioni neurali come nel processo di memorizzazione delle informazioni. Se usiamo queste informazioni più di una volta, le richiameremo anche più facilmente e rapidamente dalla memoria.

-30%

OK!Memory

prehransko dopolnilo

KLINIČNO DOKAZANO IZBOLJŠATE KONCENTRACIJO IN SPOMIN!
  • Formula Cognivia™ dokazano izboljša kakovost spomina za 22%
  • Naravna mešanica aktivnih učinkovin za izboljšanje kognitivnih zmogljivosti
  • Pomaga ohranjati spomin, ki s starostjo upada
  • Pomaga vzdrževati optimalno koncentracijo in spomin med delom
  • Preprečuje utrujenost in izčrpanost
  • Učinkovit za mlajšo in starejšo populacijo
150g | per 15 giorni
Prezzo di listino: 29,90 
20,93 
e risparmia 8,96 

Perché si verifica l’oblio?

In certi casi dimenticare fa bene e diciamo che dimenticare cose non importanti ci permette di ricordarne di importanti. Immagina di essere in grado di memorizzare tutte le informazioni irrilevanti, come ogni numero di telefono che abbiamo mai digitato nel nostro telefono.

Tuttavia, anche l’oblio presenta problemi. Tali problemi si verificano quando siamo stanchi, sopraffatti o pensierosi. Ci capita di dimenticare le date dei compleanni, i nomi, spesso anche gli studenti dimenticano le cose che hanno imparato per l’esame.

La diminuzione della memoria è associata all’età e ad altri fattori che causano l’invecchiamento delle cellule cerebrali. Si tratta principalmente di disturbi cerebrali dovuti alla mancanza di ossigeno, radiazioni, tossine nell’ambiente o all’assunzione di sostanze nocive come droghe, alcol e simili.

Ognuno di noi ha riscontrato problemi di memoria individuali, ma se iniziano a verificarsi più spesso, può essere un segno di azione. In caso di dimenticanza, è necessario distinguere tra dimenticanza normale, legata all’età e malattia.

È stato dimostrato che i problemi di attenzione aumentano anche con l’età, con una diminuzione della velocità di reazione e della capacità di memoria a breve termine. Tuttavia, sono in aumento anche i problemi con il richiamo delle informazioni dalla memoria a lungo termine.

Quando si parla di dimenticanza, di solito si parla di demenza e morbo di Alzheimer. La dimenticanza della malattia può essere alleviata con la diagnosi precoce, i farmaci e le tecniche naturali.

Tecniche e modi per mantenere una buona memoria

Ti capita spesso di dimenticare le cose, avere difficoltà a ricordare le cose dalla memoria, avere difficoltà a mantenere la concentrazione? Abbiamo preparato per te alcune tecniche naturali che possono migliorare la tua memoria e quindi facilitare sia la vita di tutti i giorni che l’efficacia al lavoro o durante lo studio.

1. Allenamento per la memoria

Con una varietà di esercizi di formazione sulla memoria e sull’attenzione, manterremo efficacemente la flessibilità mentale e richiameremo più facilmente le informazioni dalla nostra memoria. Esempi di esercizi possono essere integrare proverbi o saggezza popolare, risolvere cruciverba, elencare parole relative a una parola particolare, digitare lettere mancanti e così via.

2. Attività fisica regolare

L’attività fisica aumenta l’apporto di ossigeno al cervello e riduce il rischio di malattie che possono portare alla perdita di memoria, come il diabete e le malattie cardiovascolari. Gli esercizi che richiedono maggiori capacità motorie possono aiutarci di più, e una passeggiata o una corsa nella natura saranno sufficienti.

3. Dormire

Dormire a sufficienza è fondamentale per imparare e mantenere una buona memoria. Quando dormiamo, aumentano anche la nostra creatività e concentrazione, il che è molto importante per memorizzare le informazioni nella nostra memoria. Si consiglia di attenersi a un programma di sonno in cui ci alziamo e andiamo a letto alla stessa ora tutti i giorni, anche nei fine settimana e nei giorni festivi.

4. Dieta equilibrata

Un alimentazione buona ed equilibrata è necessaria anche per una buona memoria. Soprattutto, è importante un corretto apporto di glucosio, che è fondamentale per la circolazione del sangue al cervello. Si consiglia di mangiare cibi ricchi di acidi grassi insaturi omega-3, vitamine C, A, E e D, minerali e fibre. Sono adatti alimenti come pesce, cipolle, verdure scure e frutti di bosco. Si consiglia di evitare un’eccessiva assunzione di cibo, con un alto contenuto di zuccheri raffinati, nonché di ridurre l’assunzione di alcol.

 

5. Strategije pri učenju

Procesiranje informacij je treba prilagoditi lastnostim in sposobnostim posameznika. Pri učenju se lahko poslužujemo različnih strategij, ki nam lahko pomagajo pri boljšem spominu.

  • Dobra pozornost. Pomembno je, da se osredotočimo le na informacijo, ki si jo želimo zapomniti in ne delamo več stvari hkrati. Bolje je, da se učimo v tišini, brez motečih dejavnikov.
  • Coinvolgimento di diversi sensi. Le informazioni possono essere associate a colori, odori, sapori e in questo modo è più facile ricordare le informazioni.
  • Scegliere il giusto stile di apprendimento. Quando si memorizzano nuove informazioni, è bene sapere quale tipo di apprendimento ci si adatta meglio. Che si tratti del tipo visivo o del tipo uditivo. È più facile ricordare le informazioni se le vediamo o le leggiamo o è più facile per noi sentire qualcosa.
  • Collegare le informazioni con le cose che già sappiamo. Sarà più facile per noi ricordare qualcosa se lo colleghiamo a cose che sono già nella nostra memoria.
  • Organizzazione delle informazioni. Possiamo aiutare noi stessi scrivendo le informazioni in note, promemoria, ecc.
  • Associazione a rime o battute. Combinare nuove informazioni con battute o creare rime può aiutarci a memorizzare proprio questo nella nostra memoria.
  • Ripetizione di quanto appreso. Più volte ripetiamo la cosa appresa, più facile e veloce la ricorderemo la prossima volta.

 

6. Uso di integratori alimentari

La memoria può anche essere migliorata con l’aiuto di integratori alimentari come vitamine B, C ed E, acido folico, ecc.

Una novità sul mercato sloveno è la bevanda OK! Memory, un prodotto che ha dimostrato clinicamente di migliorare la memoria di lavoro, la qualità della nostra memoria e la memoria a lungo termine entro 1 ora dall’utilizzo del prodotto. Migliora anche la qualità della memoria e le nostre capacità cognitive durante l’utilizzo del prodotto. Ci aiuta a mantenere il benessere mentale poiché mantiene la concentrazione, la memoria e l’attenzione.

OK! Memory contiene Cognivio, che è stato clinicamente dimostrato di migliorare le funzioni cognitive e la memoria di lavoro. È un potenziatore cognitivo vegetale in quanto è una miscela di olio essenziale di salvia spagnola e sue foglie. È stato sviluppato appositamente per le persone che vogliono migliorare la concentrazione e la memoria in modo naturale con l’aiuto delle erbe. Ha un grande supplemento di vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B12, acido folico), che contribuiscono alla normale funzione nervosa. Allo stesso tempo, viene aggiunta vitamina C per aiutare a proteggere le cellule e il normale funzionamento del sistema nervoso.

Se anche tu dimentichi spesso le cose, ti consigliamo di introdurre almeno una delle tecniche di cui sopra nella tua vita quotidiana e osservare come la tua memoria inizierà a migliorare. In questo modo nessuno potrà dirti che hai una memoria come un pesce.

Lascia un commento

Delivery
Mancano solo 50€ fino SPEDIZIONE GRATIS
Prodotti nel carrello

Nessun prodotto nel carello.

Offerta speciale in esclusiva sul nostro sito!

Aggiungi al tuo ordine e risparmia!

-20%
Golden Q10

Formula rivoluzionaria di coenzima Q10 per la protezione dai danni ossidativi

9,99  8,00 
-30%
Matcha in polvere Bio

Foglie di tè verde macinate

9,89  6,92 
-40%
Semi di chia 250g

Sono considerati una delle migliori fonti di acidi grassi omega-3, proteine, calcio e fosforo

6,62  3,97